VETRO


 

Il vetro è un materiale conosciuto da migliaia di anni, con una struttura molecolare caratteristica che permette il passaggio della luce. Quello che tutti conosciamo è composto essenzialmente di silice, la sostanza di cui è fatta la sabbia. Attraverso l’aggiunta di particolari sostanze è possibile produrre vetri colorati e vetri particolarmente resistenti.

 

UTILIZZO

Grazie alle sue caratteristiche, il suo utilizzo abbraccia i settori e gli oggetti più svariati; solo per citarne alcuni: prodotti da costruzione per l’edilizia, oggetti d’arte e d’arredamento, strumenti e materiali sanitari, gioielli (nella sua declinazione più cristallina).

 

CARATTERISTICHE

Le sue principali caratteristiche sono:

• Elevata trasparenza

• Basso valore di elasticità

• Elevata stabilità

• Resistenza alla quasi totalità di agenti chimici

• Bassa conducibilità elettrica

• Bassa conducibilità termica

 

RISORSA PER L’ECONOMIA

Ha 5.000 anni di storia eppure è moderno e bellissimo: il vetro, uno dei materiali più diffusi e utili, rinasce ogni giorno in forme e modi diversi. Materiale eco-compatibile per eccellenza, può essere riciclato infinite volte, dando vita ad oggetti sempre nuovi e dalle proprietà originarie invariate. Proprio per questa continua capacità di rigenerarsi, il vetro è il miglior testimone della rivoluzione copernicana che, nella percezione comune, sta riconoscendo al rifiuto stesso il valore di risorsa – dal punto di vista ambientale ed economico – e non di scarto da smaltire.